Diritto di recesso

RECESSO ALL’ACQUISTO

Se sei un “consumatore” ai sensi dell’art. 3, comma primo, let. a) del Codice del Consumo, il Tuo acquisto del veicolo, se avviene mediante accettazione online del contratto di vendita del Concessionario, è soggetto al diritto di recesso previsto dagli artt. 52-59 del Codice del Consumo che Motorpep si impegna a riconoscerti. Se accetti il contratto di vendita fisicamente presso le sedi di vendita di Motorpep, non potrai usufruire del presente diritto di recesso.

Potrai esercitare il Tuo diritto di recesso senza motivo e senza penali entro 14 giorni dalla consegna del veicolo a condizione che non presenti danni o effetti di usura non riparabili o comunque tali da ridurre sensibilmente il valore di mercato del veicolo e lo stesso non abbia subito riparazioni a seguito di danni.

Il diritto di recesso può essere esercitato inviando a Motorpep una comunicazione a mezzo pec o raccomandata con ricevuta di ritorno  recante la volontà esplicita della decisione di recedere dal contratto ai sensi degli artt. 52 e 59 codice del consumo; si intende correttamente esercitato solo se la relativa comunicazione viene inviata con le forme sopra dette prima della scadenza del suddetto periodo di 14 giorni.

Il veicolo venduto, in caso di recesso, deve essere restituito al Concessionario, presso i propri locali di Pogliano Milanese via Cesare Battisti 82 Pogliano Milanese, entro 14 giorni dalla data di spedizione della comunicazione di recesso, integro e completo di tutte le sue parti, inclusi i documenti e gli accessori. I costi per la restituzione del veicolo sono a Tuo carico.

In tal caso, per i veicoli nuovi (quindi con prima immatricolazione in Tuo favore), Motorpep rimborserà il Prezzo del veicolo al netto delle spese di messa in strada e delle spese di spedizione di ritorno se non già sostenute in proprio dal compratore.

Qualora il veicolo sia stato venduto con ricorso a finanziamento, il recesso legittimamente comunicato sarà applicabile altresì al finanziamento con cessazione dell’efficacia dello stesso e la restituzione delle somme eventualmente già corrisposte. Si applicheranno, in tal caso, le disposizioni di legge riportate sul contratto di finanziamento.

In caso di immatricolazione a Tuo favore, successivamente alla comunicazione del recesso, sarai tenuto a sottoscrivere un atto di vendita in favore di Motorpep e ciò sarà condizione indispensabile per ottenere il rimborso. Le spese di messa in strada e i costi di trasferimento sono posti a Tuo carico a titolo di diminuzione di valore del veicolo.

Per i veicoli km 0 e usati, in caso di recesso, Mortorpep Ti rimborserà il Prezzo del veicolo al netto dei costi dei servizi obbligatori per eseguire il trasferimento di proprietà dell’Autoveicolo. Qualora le formalità per il trasferimento di titolarità del veicolo in Tuo favore siano già state effettuate presso il PRA, sarai tenuto a sottoscrivere un atto di vendita in favore di Motorpep e ciò sarà condizione indispensabile per ottenere il rimborso.

 

Motorpep provvederà a effettuare il rimborso entro 14 giorni dall’ultima delle seguenti circostanze:

  • dal giorno in cui Motorpep ha ricevuto la Tua comunicazione di esercizio del diritto di recesso e
  • dal giorno in cui Motorpep ha ricevuto il veicolo e gli accessori nello stesso stato di fatto in cui si trovava al momento della consegna e
  • dal giorno in cui Motorpep ha ricevuto la documentazione attestante il passaggio di proprietà a proprio favore.

Sarai considerato responsabile della diminuzione del valore dell’Autoveicolo derivante da una manipolazione del veicolo diversa da quella necessaria per stabilirne natura, caratteristiche e funzionamento, inclusi i danni causati durante l’utilizzo.

In caso di veicolo nuovo o km 0 o usato sarai tenuto a corrispondere al Concessionario un importo pari a € 10,00 per ogni Km percorso oltre i 50 km in più segnati sullo strumento al momento della consegna a titolo di diminuzione di valore dell’Autoveicolo.

Qualora Tu abbia richiesto la permuta di un Tuo veicolo usato e quest’ultimo non sia ancora stato alienato dal Concessionario, sarai tenuto a riacquistare tale veicolo usato dato in permuta al medesimo prezzo a cui era stato ceduto al Concessionario, nonché a sostenere i costi per il trasferimento della proprietà. Io eliminerei questa circostanza.
Qualora Tu abbia richiesto la rottamazione di un Tuo veicolo usato e il Concessionario vi abbia provveduto, sarai tenuto a rimborsare al Concessionario i relativi costi.

  • CONTATTI

    Sei interessato?

    Contattaci per maggiori informazioni o per un primo incontro senza impegno.
    Insieme studieremo la soluzione più adatta alle tue esigenze

    contattaci

  • Siamo regolarmente aperti per vendita e officina.

    Il DPCM ci ha inserito nelle attività essenziali, in quanto motociclette e biciclette elettriche sono considerati beni di prima necessità, anche nell'ottica della riduzione dei contagi, incentivando la mobilità individuale, anche in zona rossa.

    Ecco la FAQ del governo al riguardo (nella zona rossa):

    È consentito raggiungere le concessionarie di autoveicoli per effettuare assistenza del veicolo, acquistare un veicolo, consegnare un veicolo da rottamare, fare test drive, ecc.? Sì, gli esercizi in questione sono autorizzati a restare aperti in quanto considerati essenziali e l'acquisto dei beni e servizi da esse erogati si configura in termini di necessità.

    Compila sempre l'autocertificazione

    Ti aspettiamo!
    Lo staff di MOTORPEP